Instagram è sicuramente uno dei social network più importanti, utilissimo per le aziende e i liberi professionisti che vogliono che vogliono farsi conoscere e mettersi in contatto con nuovi clienti. Inoltre risulta un mezzo potentissimo per coloro che vogliono lavorare sul web, ad esempio come influencer. Ad ogni modo lo scopo principale di chi possiede un profilo Instagram è quello di far crescere i propri follower. Ma per far si che ciò accada conviene comprare follower su Instagram?

La risposta è: dipende!

Dipende dal tipo di servizio scelto che mette a disposizione follower organici oppure no.
Per capire meglio di cosa si tratta sarà meglio leggere il resto dell’articolo.

Quando è sbagliato comprare follower su Instagram?

Comprare followers su Instagram è sbagliato quando si sceglie di usufruire di un servizio che mette a disposizione utenti che non sono reali. In questo modo si vedranno i propri follower aumentare, ma se i follower risultano non attivi, Instagram può accorgersene, tramite i propri algoritmi, e quindi bloccarli.
In questo caso si tratterebbe di una spesa inutile.

 

Bisogna trovare un servizio con follower reali e attivi

La cosa più giusta da fare quindi sembra essere quella di trovare un servizio on line serio che metta a disposizione Follower attivi e reali.

 

Se vuoi dei Follower reali e attivi clicca qui!

 

I benefici che si possono ottenere sono due e anche molto importanti:

  • Utenti reali che visualizzano il profilo.

Se quello che vedono può davvero catturare la loro attenzione potrebbero diventare parte integrante della tua community e perché no tuoi possibili clienti, i quali sono arrivati fino a te in seguito ad un pagamento, ma sono comunque persone che sono libere di scegliere o meno di acquistare un prodotto o servizio.

  • Possibilità di interagire con i Follower.

Infatti dopo che gli utenti attivi e reali avranno iniziato a seguirti potrai cominciare a chattare con loro, proporre quello che hai, usare delle call to action che ti permettano di convertire i nuovi contatti in clienti.

Ma basta davvero solo comprare follower?

La risposta a questa domanda naturalmente è no.
Se da una parte acquistare follower attivi e reali può essere un’ottima strategia per accrescere la propria visibilità, oltre alla probabilità di convertire i contatti in clienti, dall’altra lasciare il proprio profilo a se stesso senza una cura per la grafica, le immagini e i testi che si vanno a pubblicare può essere molto deleterio.
La cosa principale da tener presente è quella di pubblicare contenuti di qualità.

Foto
ad alta risoluzione, possibilmente fatte da un fotografo professionista, o comunque con un cellulare di ultima generazione.

Testi
scritti nel miglior modo possibile che contengano tutte le info necessarie su ciò di cui si sta parlando.

Call to action sempre presente che invogliano chi guarda il post a svolgere un’azione.

Hashtag giusti che siano adatti alla foto che si sta pubblicando. La scelta degli hashtag infatti risulta molto importante in quanto oltre a far crescere i propri follower può farti conoscere dagli utenti a cui interessa davvero il tuo prodotto o servizio.

Ricorda inoltre di collegare il tuo profilo Instagram alla tua pagina Facebook in modo da poter pubblicare contemporaneamente su entrambi i sociali e di usufruire di Creator Studio che tra le tante funzionalità molto utili presenta quella di poter programmare i propri post su entrambi i social.